Versioni alternative: dimensione testo
Istituto Comprensivo San Michele Mondovi' (CN)
Istituto Comprensivo San Michele Mondovi' (CN)
lunedì 06 giugno, 2016
Le classi quarte della Scuola Primaria ricordano la famiglia Prato
LaSCUOLA:GUARDIANA"dell'esile filo dellaMEMORIA"
Lo scorso anno, noi alunni delle attuali quarta A e quarta B della scuola primaria di Vicoforte, avevamo scelto di ricordare Gianno Comino. Attraverso le pagine del Giornalino, quest'anno desideriamo offrire il nostro modesto contributo per far sì che la Famiglia Pratonon venga dimenticata. Il ricordo di Francescoe Giovanna e dei loro figli,Marcellae Franco, può aiutare le nuove generazioni, futuro del mondo, a rendersi conto che PACE, LIBERTÀ e DEMOCRAZÌA sono valori da salvaguardare e difendere costantemente. Lo scorso anno, in occasione del 25 aprile 2015, 70° della Liberazione, gli alunni della Secondaria di primo grado ricordavano che "... le nuove generazioni sono nate già libere grazie al sangue versato dai partigiani...". Secondo noi, alunni delle quarte,la scuola, depositaria di ciò che va trasmesso, sospesa tra MEMORIA del passato e SPERANZA per il futuro, "...soprattutto adesso che i testimoni diretti di quel periodo stanno scomparendo e non potranno più parlarne ai giovani..."deve diventare protagonista, assumendosi l'onore e l'onere di tramandare il passato, per far sì che glialunni di oggi diventino consapevoli cittadini del domani, in grado di costruire il FUTURO, vigilando sui valoridella tolleranza e del rispetto della dignità della persona, "affinchè più bello sìa il vivere"di tutti e di ciascuno. A questo proposito, riprendiamo le parole di Primo Levi, considerato uno dei più grando scrittori italiani del Novecento, proponendole in una poesìa da noi così rielaborata: "UN CIPPO PER NON DIMENTICARE..." Ascoltate, o voi Lettori, questi semplici versi e cusoditeli nella vostra coscienza come in uno scrigno le perle: ... meditate che QUESTO ( gli orrori delle Guerre e lo sterminio di persone innocenti)È STATO... Venivano così comandate queste parole, da scolpire nei cuori, da ripetere ai propri cari, ai propri amici, ai propri figli... ogni giorno, adesso, dopo, sempre. E per non dimenticare che quello che è stato ha coinvolto anche i nostri luoghi da vicino, un cippo lungo la statale, sotto ad un pino, alla Famiglia Prato è stato dedicato. Le classi 4^A e 4^B , A.S. 2015/2016